NON DI SOLA PAPPA

Piccole grandi idee da realizzare in casa

    La sabbiera

    Una delle migliori modalità di gioco per i bambini è quello spontaneo e non strutturato perché favorisce lo sviluppo della fantasia e dà modo ai bambini di esprimersi liberamente.
    In questo senso, quale esperienza più ricca del manipolare sabbia e acqua? Giocando nella sabbiera, con qualche paletta e recipiente, i bambini danno talmente sfogo alla loro fantasia che si rilassano e scaricano tensioni accumulate, nella mia esperienza per molti bambini è un gioco estremamente appagante. E’ sorprendente vedere che piace a bambini di tutte le età, da quando gattonano a quando sono grandi, è un gioco che non ha limiti alla fantasia dei bambini…
    Il bello di questo gioco è ovviamente pasticciare e a volte capita di sporcarsi, e quindi meglio non vestire il bambino elegantemente e anzi se la stagione lo consente si può stare scalzi e con poco addosso. In inverno, è sufficiente mettere ai piccolini degli stivali e una tuta impermeabile (come ad esempio delle vecchie salopette da sci, facilmente reperibili anche nei negozi di abbigliamento usato) per mantenere i bambini caldi e asciutti anche se si impiastricciano tutti di fango. Una mini-sabbiera si può fare anche in terrazza, dove si può collocare la sabbia in una cassetta di plastica di quelle per la lettiera dei gatti.
    Di corredo, bastano pochi e semplici attrezzi (o anche niente, se in giardino ci sono sassi e pezzi di legno) come qualche recipiente, delle palette e un piccolo annaffiatoio.
    La sabbia si può reperire in spiaggia (se si tratta di piccole quantità) o dai rivenditori di materiali edilizi avendo cura di scegliere la sabbia di fiume pulita, di quella usata per sabbiare.
    La Cucinina Presto sarà disponibile un progetto per realizzare una sabbiera in legno.