ALLATTAMENTO

Allattamento e dintorni

Allattamento e dintorni. Fatti, notizie, articoli e di tutto un po’ che potrebbe essere utile conoscere. Quando con le lettere o dal vivo, durante gli incontri, vengo contattata da qualche lettrice che mi dice che nei miei libri ha trovato tutte le informazioni necessarie per poter allattare, o vivere con serenità il momento dell’introduzione dei cibi solidi, o anche dello svezzamento dal seno, questo per me è molto gratificante perché vuol dire che con il mio lavoro ho centrato lo scopo. In questa sezione del sito, troverete alcuni articoli che ritengo interessanti da condividere con le mamme e i papà, perché contengono informazioni utili o spunti di riflessione. Li trovate qui in ordine cronologico.   Anche Papa Francesco è un sostenitore dell’allattamento! E chi non lo sarebbe? Eh già, ma sappiamo bene che molti lo sono soltanto a parole, altrimenti non si verificherebbe che nel nostro paese oggi la maggior parte dei bambini riceve, prima o poi, latte artificiale e la durata media dell’allattamento è di soli 7 mesi. Eppure, in una intervista, per rispondere ad una domanda sulla fame nel mondo il papa nell’affermare che il pianeta può produrre cibo per sfamare tutti i suoi abitanti, se solo ci fossero meno sprechi, e che occorre ascoltare chi grida “ho fame” in molte parti del mondo, non solo ha fatto sue le rivendicazioni dei molti gruppi e organizzazioni che si battono per una maggiore sobrietà nei consumi, per diminuire gli sprechi e per una più giusta ripartizione delle risorse del pianeta, ma addirittura ha scelto come esempio l’episodio di una madre che, durante una udienza, esitava ad attaccare al seno il suo bambino piangente perché timorosa di mancare di rispetto al Pontefice. Ebbene, Papa Francesco ha esortato questae tutte le mamme presenti ad offrire il seno al proprio bambino, ricordando che è un gesto naturale, e che quindi è ben accetto anche in chiesa. Bravo Papa Francesco! Ha detto una cosa che molte di noi sapevano ma che per tante persone è invece tuttaltro che scontata. Intervista integrale a Papa Francesco: LEGGI L’INTERVISTA Alcune interviste (di cui una mia) sull’allattamento in pubblico, sul sito dell’Istituto Superiore di Sanità: LEGGI LE INTERVISTE L’argomento allattamento nelle principali religioni e nella cultura è trattato nel libro “Sapore di Mamma”. Se hai una domanda, CONTATTAMI e sarò felice di risponderti! (13 gennaio 2014)   Allattamento in gravidanza: anche la Società Italiana di Medicina Perinatale afferma che non ci sono controindicazioni. Succede che molte donne che allattano bambini non più bebè inizino una nuova gravidanza, e venga loro detto di smettere subito di allattare per evitare rischi al nascituro. Tuttavia, sappiamo bene da anni che l’allattamento non è controindicato durante la gravidanza fisiologica, e che anzi per molte mamme è una modalità che rende più facile l’occuparsi del bambino e poi continuano ad allattare entrambi i figli (allattamento “in tandem”). Per questo, sono stata contenta quando ho visto che era uscito questo documento , pubblicato sul Journal of Human Lactation. Si tratta di una presa di posizione del Tavolo Tecnico del Ministero della Salute insieme a esperti della Società Italiana di Medicina Perinatale, in cui è scritto a chiare lettere che queste organizzazioni incoraggiano l’allattamento durante la gravidanza. Infatti, prosegue l’articolo, non esistono ad oggi evidenze scientifiche convincenti che indichino un aumento di rischio di aborto o...

segue

S.O.S. Allattamento

INFORMAZIONI SULL’ALLATTAMENTO Il fatto che viviamo nella parte industrializzata e ricca del globo, dove l’industria dei latti artificiali ha fatto progressi incredibili negli ultimi 120 anni, fa sì che oggi, per la prima volta nella storia dell’umanità, l’allattamento non sia più una pratica data per scontata ma una libera scelta. Chi, infatti, non può permettersi di acquistare latte artificiale (che si trova facilmente ovunque) e somministrarlo in modo igienicamente accettabile ai propri figli? Tuttavia, quante madri e famiglie oggi sono veramente libere di scegliere se, come e quanto allattare??? Fin da bambine abbiamo giocato a dare il biberon alle bambole, e siamo abituate a pensare al nostro seno come a qualcosa di diverso che un perfetto mezzo di comunicazione e alimentazione per bambini piccoli… Ancora la quasi totalità delle persone pensa che avere il latte sia questione di fortuna. Spesso i futuri genitori non hanno accesso ad informazioni complete ed aggiornate sull’alimentazione infantile, ancora più spesso le madri si sentono dire che allattare è meglio per la salute loro e dei loro figli, ma poi però vivono in modo difficile o addirittura disastroso l’inizio dell’allattamento. Dopo, sembra che nessuno riesca ad aiutarle ad uscire da situazioni di allattamento misto o alimentazione artificiale Molte coppie madre-bambino interrompono l’allattamento prima di quanto avrebbero voluto solo perché non sanno come fare a superare i problemi che incontrano… Ogni allattamento fallito o finito troppo presto, contro ai desideri della madre e del bambino, è come un furto di un’esperienza che appartiene loro di diritto e rappresenta secondo me un fallimento della società nel proteggere i suoi membri più preziosi ed importanti. Sei una madre che allatta e hai un problema di allattamento? Sei in attesa e vuoi documentarti in materia? Stai allattando un bambino grandicello e sei confusa? Vorresti ricominciare ad allattare il tuo bambino dopo che hai smesso (o non hai mai iniziato)? Non hai allattato in precedenza e ora vorresti provarci con un nuovo bambino? Vuoi conoscere altre mamme che allattano nella tua zona? Vuoi saperne di più sull’importanza dell’allattamento come forma di relazione e accudimento? Per tutte queste questioni o altre inerenti l’allattamento, ti consiglio di visitare il sito di MAMI (Movimento allattamento materno italiano) dove potrai trovare informazioni corrette ed aggiornate oppure aiuto pratico: cliccando QUI troverete sotto la voce Risorse per chi allatta i recapiti dei gruppi di auto-aiuto a livello locale, numerosi opuscoli da scaricare e materiale video sull’allattamento. Le consulenti professionali in allattamento con diploma IBCLC sono in grado di aiutare le madri con problemi di allattamento, offrendo una consulenza competente ed aggiornata. Molte di loro lavorano presso strutture sanitarie pubbliche o private, come ostetriche, puericultrici o pediatre, altre lavorano privatamente. I recapiti delle IBCLC presenti in Italia si possono trovare su aicpam.org e allattare.net. Su questo ultimo sito è possibile avere risposte via mail a domande sull’allattamento. Se hai una domanda, scrivimi e ti risponderò appena...

segue

Troppe poppate fanno male?

Troppe poppate fanno male? Ma quando mai! Sulla prestigiosa rivista scientifica British Medical Journal è stato pubblicato un articolo in cui alcuni autori esprimono l’opinione che le raccomandazioni dell’OMS sui sei mesi di allattamento esclusivo dovrebbero essere, a loro avviso, riviste, sulla base della letteratura scientifica esistente. Niente di eclatante, ma chissà perché i Mass Media hanno subito ripreso la notizia dandogli grande enfasi, e a volte travisandola. Ci chiediamo: con tutti gli studi seri che vengono pubblicati ogni anno sui rischi per la salute legati all’alimentazione artificiale e ad una precoce interruzione dell’allattamento al seno, possibile che faccia notizia un articolo come questo, che di fatto non dice niente di nuovo? Ed è possibile che venga riportato con titoli come quello dell’articolo della Stampa, che niente hanno a che vedere con il contenuto dell’articolo? MATERIALE INFORMATIVO L’articolo apparso sul quotidiano La Stampa il giorno 15 gennaio 2010 LEGGI L’ARTICOLO La lettera che ho scritto al Direttore della Stampa LEGGI LA LETTERA Lettera di una psicologa perinatale LEGGI L’ARTICOLO Articolo apparso sul BMJ con le repliche (IN LINGUA INGLESE) in risposta a questo articolo, l’OMS dichiara “L’Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda alle madri di tutto il mondo di allattare in maniera esclusiva I loro bambini nei primi sei mesi di vita, per raggiungere crescita, sviluppo e salute ottimali. Dopo, dovrebbero ricevere cibi complementari nutrienti e continuare ad essere allattati fino a due anni o oltre” (dalla Dichiarazione OMS del 15 gennaio 2011) LEGGI L’ARTICOLO Dichiarazione OMS per intero (IN LINGUA INGLESE) LEGGI LA DICHIARAZIONE   Qualcuno ha detto anche a te che troppe poppate faranno male a tuo figlio? Non sei l’unica! La lettera di una mamma alla sua farmacista LEGGI LA LETTERA Tutti gli aspetti relativi all’allattamento del bambino oltre i sei mesi (dalla pappa, all’allattamento in pubblico, alla nanna, allo svezzamento dal seno) sono trattati in Sapore di...

segue